Pasta di mandorle: consigli e ricette per prepararla in casa

Le mandorle sono ricche di nutrienti e di proprietà benefiche per la salute.

Si tratta di un frutto tipicamente mediterraneo, denso di aromi e oli, re indiscusso della pasticceria arabo-siculo-andalusa. Ma è principalmente a sud del nostro paese che la mandorla viene trasformata in prelibati dolci di accurata fattura.

La pasta di mandorle, infatti, è una tipica preparazione siciliana. Si tratta di un ingrediente base della pasticceria che viene utilizzato per preparare tantissimi tipi di dolci, come ad esempio deliziose crostate, fino ad arrivare a deliziosi pasticcini decorati con mandorle o con granella di pistacchi.

Un ingrediente versatile in grado di arricchire la tua tavola!

Ecco tutti i segreti per preparare una pasta di mandorle perfetta.

Pronto a stupire i tuoi ospiti?

Come preparare la pasta di mandorle

Preparare la pasta di mandorle in casa vuol dire avere sempre a portata di mano un ingrediente prezioso per i vostri dolci, dolcetti e per le vostre torte.

Innanzitutto, avrai bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 1 kg di mandorle secche sbucciate;
  • 200 g di mandorle;
  • 120 ml di acqua;
  • 1 kg di zucchero;
  • 1 limone;
  • 1 baccello di vaniglia;
  • 1 cucchiaino di cannella.

Una volta che avrai preparato tutti gli ingredienti non ti resta altro che seguire attentamente questo procedimento.

La prima cosa che devi fare è tagliare il baccello di vaniglia per il verso della lunghezza – fatelo utilizzando un tagliere – e con la punta di un coltello preleva i semi e trasferiscili in una ciotola. Unisci poi la cannella e la scorza di limone grattugiata. Metti il tutto all’interno di un mixer, aggiungi le mandorle e frulla il composto.

Per il passo successivo devi mettere lo zucchero in una casseruola con il fondo spesso e versare dentro l’acqua. Fai bollire fino a quando lo zucchero inizia a filare. Arrivato a questo punto aggiungi le mandorle macinate.

Mescola il composto fino a che l’impasto non risulta compatto e abbastanza omogeneo.

Ed ecco che hai preparato la tua pasta di mandorle in casa! Un procedimento facile da realizzare, ma che ti sarà prezioso per arricchire la tua pasticceria domestica.

Ricorda: macina sempre con cura le mandorle e un poco alla volta. Questo passaggio è importante per ottenere un composto con la giusta consistenza!

Come ammorbidire la pasta di mandorle

La sua consistenza ideale è solida ma flessibile. Se però ne hai preparata in grande quantità, non devi assolutamente preoccuparti! Puoi sempre riutilizzarla in un altro momento. Il nostro consiglio è di avvolgerla in un panno e di metterla nel freezer, in modo tale che non si secchi. Se però quando vai a tirarla fuori noti che ha perso la sua classica consistenza, il segreto è di ammorbidirla un po’. Ecco cosa devi fare.

Metti la pasta di mandorle in una pentola con 1/2 cucchiaini di acqua per circa 500 g di pasta. Copri il tutto con un coperchio. Metti la pentola nel forno a microonde per 3 minuti a bassa temperatura. Scaduto il tempo tira fuori la pentola e testa la consistenza della pasta. Se quando premi si rompe dovrai semplicemente aggiungere un altro cucchiaino di acqua e con una forchetta fare dei fori nella pasta.

Rimetti la pasta nel forno a microonde ancora per qualche altro minuto. Continua a scaldare la pasta a intervalli di 3 minuti fino a quando non si ammorbidisce. Rimuovi la pasta di mandorle dal microonde, togli il coperchio e impasta leggermente per incorporare le gocce d’acqua rimaste.

Ecco che la pasta di mandorle è tornata alla sua consistenza iniziale, pronta per essere utilizzata nelle tue ricette!

Due buonissime ricette con la pasta di mandorle

Adesso che hai scoperto tutti i segreti per preparare la pasta di mandorle a casa, non ti resta che realizzare delle buonissime ricette! Ne abbiamo selezionate alcune per te ma puoi trovarne altre nell’articolo su come utilizzare il panetto di pasta di mandorle.

Paste di mandorla con Bimby

Le paste di mandorla siciliane con il Bimby sono dei dolcetti tipici della tradizione siciliana. Vengono realizzati con mandorle, albume e zucchero e farciti poi con ciliegie candite. Inoltre, sono senza glutine e senza lattosio!

La ricetta è adatta anche per i principianti della pasticceria, ma per ottenere un risultato perfetto è importante rispettare il tempo di riposo dei biscotti prima di metterli in forno. Per i più golosi è possibile preparare una versione al pistacchio, sostituendo i 125 grammi di farina di mandorle con la farina di pistacchio – sempre con la stessa dose indicata.

Per realizzare 20 dolcetti avrai bisogno di:

  • 250 g di mandorle pelate;
  • 2 albumi;
  • 250 g di zucchero;
  • scorza di limone;
  • un pizzico di sale;
  • ciliegie candite o mandorle per la decorazione.

Prima di tutto devi montare a neve gli albumi: posiziona nel boccale la farfalla, versa gli albumi con un pizzico di sale e monta ad una velocità 4 per circa 3 minuti. Una volta fatto metti da parte gli albumi in una ciotola e con il boccale pulito – e senza farfalla – frulla la scorza di limone e le mandorle ad una velocità 10 per circa 15 secondi.

Riprendi l’albume montato a neve e aggiungere delicatamente la scorza di limone, la farina di mandorle e lo zucchero, avendo cura di mescolare dal basso verso l’alto.

Adesso devi versare il composto in una sac a poche con un beccuccio a stella. Fodera poi una carta forno e inizia a dare vita ai tuoi dolcetti! Devono essere larghi circa 3 cm e avere una forma leggermente arricciata.

A questo punto non ti rimane che decorare con le ciliegie candite e le mandorle, per poi lasciare riposare il tutto per almeno 4 ore in frigorifero – ancora meglio se per tutta la notte.

Una volta riposati, i dolcetti devono essere infornati in forno preriscaldato statico a 170° per circa 10-15 minuti. Non devono scurirsi troppo, quindi ti consigliamo di controllare la cottura dopo 6-7 minuti.

Crostata con pasta di mandorle

La pasta di mandorle è perfetta per preparare golose crostate. Per preparare la tua crostata stendi la frolla e mettila in una tortiera che hai precedentemente infarinato e imburrato. Al centro del guscio di frolla posiziona un disco di pasta di mandorle che abbia lo spessore di circa 3 mm.

Copri la pasta reale di mandorle con una marmellata di ciliegie e decora con lamelle di mandorle. Inforna a 180° per circa 30 minuti, fino a doratura.

I PIÙ LETTI !

Default image
Nama Mandorle
Articles: 24

Leave a Reply

CONTATTACI

Servizio clienti 0931 832 730 Lun - Ven 9.00-13.00, 14.00-18.00

SPEDIZIONE

Spedizione entro 3 giorni e gratuita per ordini con totale lordo superiore a 69,99 €

PAGAMENTI

Pagamento sicuro con PayPal, carta di credito, bonifico bancario oppure in contanti alla consegna

FEEDATY

Votazione feedaty 4,8 / 5
Opinioni certificate dei nostri clienti

SENZA GLUTINE

Tutti i nostri prodotti NON contengono alcuna traccia di glutine