Come usare il pesto di pistacchio: consigli e ricette

Il pesto è sicuramente uno dei condimenti che gli italiani amano di più. Ne esistono di mille varianti: dal pesto classico alla genovese, al pesto di noci a quello siciliano. E poi ovviamente c’è il pesto al pistacchio, forse il più particolare e difficile da utilizzare.

Dal dolce al salato, il pistacchio ha arricchito tantissime ricette creando nuove deliziose versioni dei piatti che più amiamo. Dai primi piatti ai secondi, dalle pizze ai dolci, ormai il pistacchio è diventato un ingrediente fondamentale nelle nostre cucine, soprattutto per la sua capacità di esaltare alcune preparazioni.

Come come si usa il pesto di pistacchio?

Quali sono le ricette più gustose dove utilizzarlo?

Pistacchio: le proprietà

Il pistacchio è un seme oleoso molto ricco di antiossidanti naturali che contrastano perfettamente l’effetto dei radicali liberi che contribuiscono all’invecchiamento cellulare. Inoltre è un’ottima fonte di vitamine e sali minerali!

Grazie al contenuto dei suoi grassi mono e polinsaturi, il pistacchio aiuta a prevenire i disturbi cardiovascolari e a tenere sotto controllo il livello del colesterolo. Non solo, grazie al loro alto contenuto di fibre sono perfetti contro la stipsi. In poche parole il pistacchio è davvero un toccasana per la nostra salute!

Ricorda però che i pistacchi che fanno così bene alla salute sono quelli al naturale, non quelli salati che si trovano nei ripiani dei supermercati o sulle bancarelle dei mercati. I pistacchi salati sono infatti un alimento dannoso per tutti coloro che soffrono di obesità e di ipertensione.

Come preparare il pesto di pistacchio

Il pesto di pistacchi è un’ottima variante del pesto e dal sapore caratteristico. È possibile acquistarlo già pronto o prepararlo direttamente a casa. L’importante è partire da dei buoni pistacchi sgusciati al naturale e non salati. Ecco cosa devi fare per preparare uno squisito pesto di pistacchio a casa.

Innanzitutto, bisogna eliminare la buccia violacea del pistacchio – per quanto possibile. Dopodiché versa i pistacchi dentro il frullatore e aggiungi un pizzico di sale, una spolverata di pepe nero, metà dell’olio che andrai ad utilizzare e frulla il tutto per pochi secondi. Aggiungi poi l’olio restante e mixa per altri 2 secondi.

Per quanto riguarda la frullatura se preferisci una grana non molto sottile ma croccante, ti consigliamo di frullare il tutto pochi secondi. Se invece preferisce una crema vellutata e liscia allora vellutata osate qualche secondo in più.

Come si usa il pesto di pistacchio: ricette

Ora che sai perfettamente come preparare del buon pesto al pistacchio anche a casa, non ci resta che utilizzarlo per arricchire i nostri piatti.

Ecco alcune ricette da provare assolutamente!

Provalo accanto ai crostacei

I crostacei sono delicati e versatili, ma soprattutto si abbinano perfettamente a quasi tutta la frutta secca. Con i pistacchi sono davvero buonissimi! Scegli una pasta fatta risottare con una bisque e poi condisci il tutto con il pesto di pistacchio con gamberi o scampi. Un’idea sempre vincente in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.

Sulle bruschette

Vuoi stupire i tuoi ospiti con qualcosa di unico? Abbiamo la soluzione perfetta! La crema di pistacchio sulle bruschette. Per preparare questo piatto basta semplicemente bruschettare il pane – in forno e sulla griglia – e spalmare sulla sua tiepida superficie il pesto di pistacchi.

Un consiglio? Prima di servire le bruschette provate ad arricchirle con gamberetti, pomodori secchi o acciughe.

Intingolo per carne

Per dare un tocco di originalità alla propria tavola puoi pensare di preparare una costoletta di maiale o di agnello servita con un intingolo di pesto di pistacchi allungato con olio e acqua. Una vera e propria delizia e un ottimo sfizio da preparare per i propri ospiti!

Insieme a pomodori secchi e freschi

Il gusto del pesto di pistacchi si sposa benissimo con i pomodori, non importa se sono secchi sott’olio, freschi oppure cotti. La dolcezza dei pistacchi si abbraccia con quella dei pomodori, che contribuiscono anche con quella acidità che “tira su tutto quanto”. Un consiglio è quello di condire la pasta che desiderate con il pesto di pistacchi stemperato con acqua di cottura ed aggiungere poi dei pomodorini confit. Prova anche con i pomodorini gialli.

Nei lievitati

Il pesto di pistacchi si presta perfettamente ad arricchire un lievitato salato, che si tratti di una pagnotta, di una treccia salata o di un kugelhopf. Prima di avviluppare lembi, di intrecciare la pasta o di chiudere una baguette, prova ad aggiungere un po’ di pesto di pistacchi. In questo modo avrai tra le mani non soltanto un risultato delizioso e profumato, ma anche estremamente scenografico.

Primi piatti con pesto di pistacchio

Il pesto di pistacchio è molto utilizzato per arricchire i primi piatti, sia che si tratti di pasta, gnocchi o risotto. Hai mai provato gli spaghetti con pesto di pistacchi e pomodorini, oppure la pasta con pesto di pistacchi e gamberetti? O ancora quella con pesto di pistacchio e speck o pancetta?

Ma anche i paccheri con panna e  pesto di pistacchi, il risotto con speck e pesto di pistacchi oppure con i gamberi. Inoltre in estate il riso freddo con Philadelphia e pesto di pistacchi è perfetto! Insomma, qualsiasi sia l’abbinamento questo ingrediente è in grado di dare un tocco in più a tutti i tuoi primi piatti.

Pasta con tonno e pesto di pistacchi

Un primo piatto classico è la pasta con tonno e pesto di pistacchi. Per prepararlo basta far cuocere la pasta in acqua bollente salata mentre in una padella antiaderente si fa imbiondire l’aglio schiacciato con un filo di olio. Dopodiché devi poggiare sopra il tonno ben sgocciolato e farlo rosolare per 2 minuti. Unisci il pesce alla pasta e mescola bene aggiungendo il pesto di pistacchi e poca acqua di cottura. Potete anche ultimare il tutto con una spolverata di granella di pistacchi, pepe e scorza di limone grattugiata.

I PIÙ LETTI !

Default image
Nama Mandorle
Articles: 24

Leave a Reply

CONTATTACI

Servizio clienti 0931 832 730 Lun - Ven 9.00-13.00, 14.00-18.00

SPEDIZIONE

Spedizione entro 3 giorni e gratuita per ordini con totale lordo superiore a 69,99 €

PAGAMENTI

Pagamento sicuro con PayPal, carta di credito, bonifico bancario oppure in contanti alla consegna

FEEDATY

Votazione feedaty 4,8 / 5
Opinioni certificate dei nostri clienti

SENZA GLUTINE

Tutti i nostri prodotti NON contengono alcuna traccia di glutine